Stachus

Stachus, a Monaco di Baviera, è il particolare soprannome che i bavaresi hanno dato a questa piazza che in realtà si chiama Karlsplatz da quasi tre secoli.

Circondata dalla stazione centrale, il Justizpalast – palazzo di giustizia – e la porta medievale di Karlstor, questa ampia e pittoresca piazza offre un po’ di riparo dal caldo in estate grazie alla sua fontana, mentre in inverno diventa la più grande pista di pattinaggio sul ghiaccio di tutta la città.

Come molti altri luoghi del capoluogo bavarese, grazie anche alla sua posizione strategica situata all’inizio della zona pedonale delimitata dalla storica porta di Karlstor, Stachus è un punto d’incontro molto popolare.

Storia di Stachus

La piazza deve il suo duplice nome a due situazioni completamente diverse tra loro.

Nel 1797 venne chiamata Karlsplatz dopo che l’impopolare sovrano Karl Theodor, principe elettore di Baviera, decise di dargli il suo nome; tuttavia, gli abitanti del luogo decisero di non chiamarla mai con il suo nome originale sostituendola con il soprannome “Stachus”, un gentile omaggio nei confronti del biergarten “Beim Stachus” che si trovava lì fino dall’inizio dei lavori di costruzione.

Oggi quel biergarten ha lasciato il posto ad un grande edificio commerciale, ma questo poco importa perché il “nomignolo” della piazza è comunque rimasto.

Per chi ama fare shopping, la piazza ha molto da offrire: dagli ampi negozi sotterranei della fermata della metro, si continua con gli store delle grandi firme della zona pedonale fino a Kaufhof, il primo grande magazzino della città, costruito nel 1950.

Durante l’inverno, l’atmosfera cambia completamente e la piazza si trasforma in un alveare di attività sociali, con una grande pista di pattinaggio che viene costruita già da fine Novembre e che permette alle famiglie di pattinare o rilassarsi con un bel bicchiere di glühwein mentre si guardano il bambini che pattinano.

Karlstor, la porta medievale di Karlsplatz

Karlstor è stata una delle porte delle antiche mura della città di Monaco di Baviera dal Medioevo fino alla fine del XVIII secolo.

In passato fu utilizzata come importante fortificazione difensiva e punto di controllo ad ovest della città.

Questo ingresso si trova all’estremità occidentale della Neuhauser Straße, una parte della zona pedonale, che all’epoca faceva parte della famosa “strada del sale” e dell’asse est-ovest del centro storico.

In principio, la porta si chiamava Neuhausertor ma, dopo che la piazza antistante fu chiamata Karlsplatz, anche il nome di questa bella porta medievale fu cambiato.

Stachus è anche una delle fermate per i mezzi di trasporto più frequentate del centro.

Oltre alla U4, U5 e S-Bahn, c’è una stazione dei taxi, fermate degli autobus e quattro linee di tram, che la rendono uno dei punti più accessibili per iniziare a visitare il centro storico.

Foto: kimmomurmu / instagram