La strada romantica della Germania

Tutte le strade portano a Roma, fatta eccezione per la strada romantica della Baviera, che ci permette di seguire il nostro cuore alla scoperta della Baviera senza aver bisogno di viaggiare in macchina o in treno.

Che siate da soli o in compagnia della vostra dolce metà, questo panoramico itinerario è un’avventura da vivere tutta d’un fiato; partendo dalla regione vinicola della Franconia arriverete fino ai piedi delle Alpi tedesche attraverso un percorso costituito da piccole città medievali, castelli e tanto altro ancora.

Sicuramente avrete notato l’emozione e la nostalgia che le mie parole rivelano a proposito di questo argomento, ma è inutile girarci intorno; si tratta di un’avventura tutta al naturale in cui è possibile lasciarsi alle spalle il caos e la frenesia delle città moderne, continuamente immerse nello smog e nelle urla di automobilisti arrabbiati.

Lungo il vostro percorso non noterete soltanto la bellezza delle case tradizionali e dei piccoli borghi ancora abitati; avrete modo di notare che più camminate più lo stile architettonico delle costruzione e le attrazioni cambiano, proprio come se steste attraversando il mondo seguendo un’unica direzione.

Partendo da antichi castelli bavaresi che sembrano usciti da una fiaba Disney, costeggiando mura perfettamente conservate che in passato erano adibite alla difesa, ed entrando addirittura in una cittadella costruita nel cratere di un meteorite.

Non preoccupatevi non è l’effetto della troppa birra rimasta dall’Oktoberfest, Nördlingen sorge davvero dalle ceneri, e osservandola dall’alto avrete modo di confermare quanto vi sto affermando e darmi ragione.

Ci tengo in particolar modo a ricordarvi, prima che qualcuno di voi si cimenti in una folle impresa, che trattandosi di un percorso lungo più di 600 chilometri sulla strada sono presenti diversi ostelli e alberghi dove passare la notte.

In passato si sono registrati casi di persone che hanno provato a percorrere la strada romantica dormendo nella natura incontaminata proprio come i viaggiatori facevano secoli e secoli fa; tuttavia solo riposando al meglio riuscirete a godervi il viaggio con la massima energia, evitando fastidiose soste dovuto a crampi muscolari e dolori alla schiena.

Storia della Strada Romantica

Durante il Medioevo, la Strada Romantica era una delle principali rotte commerciali della Baviera, ed è stata rivalutata oggi attraverso un percorso nella sua storia, una sorta di viaggio nel tempo.

Cenare in ristoranti romantici con cortili, passeggiare tra parchi lussureggianti, visitare castelli storici ed esplorare i centri storici che non hanno perso nulla del loro splendore originale è solo l’inizio di quello che state per affrontare.

Il tutto ovviamente accompagnato da un cammino lungo splendidi vigneti, acque cristalline e dolci colline fino a raggiungere le maestose Alpi bavaresi.

Füssen

La piccola cittadina di Füssen con poco più di 14 mila abitanti, è una delle più piccole e graziose di tutta la Baviera, capace di attirare a se migliaia e migliaia di turisti ogni anno.

Nonostante la sua importanza potrebbe sembrare essere dovuta principalmente al centro storico e alla posizione collinare che garantisce una vista panoramica da favola, in realtà non è così; Füssen occupa un’ottima posizione strategica sotto il punto di vista del commercio: non incrocia solamente la Strada Romantica, ma anche la Strada tedesca delle Alpi e la romana Via Claudia Augusta.

La sua posizione elevata è stata persino sfruttata in passato dai romani, che hanno costruito lì il campo Foetibus.

Se volete immergervi completamente in questa piccola cittadella non potete fare a meno di visitare la biblioteca, la sala dei principi, e l’Altar Maggiore dove sono conservate le reliquie di San Magno.

Per gli amanti dell’oscuro che non conoscono differenza tra ricchi e poveri segnalo anche la cappella dedicata a Sant’Anna con la famosa danza macabra di Jakob Hiebele, opera altamente profonda e simbolica quanto grottesca: la morte passa come un’onda inarrestabile travolgendo senza distinzioni di ceto sociale, genere o provenienza.

Neuschwanstein, il castello delle fiabe sulla Strada Romantica

Per molti viaggiatori, la destinazione finale della strada romantica è il fiabesco castello di Neuschwanstein, incastonato tra le montagne bavaresi non molto lontano dalla splendida città di Füssen. Questo maniero e il suo circondario racchiude in se la nozione stessa di romanticismo. Non è un caso che Walt Disney si sia così tanto innamorato di questi luoghi che non solo alcuni cartoni animati sono stati ambientati proprio qui tra i castelli bavaresi, ma anche lo stesso logo è una riproduzione di quello che è stato il più famoso castello di Ludwig.

Rothenburg ob der Tauber, la città delle fiabe della Romantische Straße

Rothenburg ob der Tauber è la città medievale meglio conservata della Germania: il suo centro storico fortificato è perfetto per fantastiche fotografie da cartolina. Qui potete camminare fino in cima al muro medievale che circonda il centro storico della città, oppure andare in cima allo storico municipio per una vista spettacolare di tutta la regione. Fate un tour attraverso la città storica con il guardiano notturno, che di notte è di pattuglia nel centro della città completamente illuminata. Rothenburg è di sicuro una tappa obbligata durante il vostro viaggio per la strada romantica.

Würzburg, la città in cui incomincia la Strada Romantica in Germania

Situata nel cuore della regione vinicola del Franken, Würzburg è famosa per i suoi eccellenti vini e ristoranti di qualità, le colorate feste del vino e gli splendidi vigneti. Il gioiello architettonico di Würzburg è il palazzo del Residenz, che fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO. In questa città collocata a metà strada tra Francoforte e Norimberga, inizia la strada romantica.

Landsberg am Lech

Con quasi 25.000 abitanti, situata vicino al fiume Lech, la pittoresca città di Landsberg am Lech è una delle più conosciute della Baviera, e il motivo vi lascerà sicuramente di stucco.

Proprio i sentieri che noi oggi possiamo percorrere a piedi, in passato sono stati calpestati dallo stesso Adolf Hitler.

Il tanto odiato Fuhrer fu proprio qui arrestato dopo il fallito Putsch di Monaco, anche se all’epoca non era famoso come oggi.

Bisogna anche dire per l’amor della storia e dell’informazione, che proprio dietro le sbarre in acciaio di Landsberg inizio la stesura del Main Kampf.

Parlando invece attrazioni di maggior rilievo, quali la fontana Marienbrunnen, il municipio, e la cinta muraria perfettamente intatta, sono tutte opere dell’architetto Dominikus Zimmermann; personaggio che non si limitò soltanto a progettare, ma partecipò anche in maniera molto attiva alle attività della società diventando borgomastro.

Se riuscite a partire in tempo per Giugno avrete la possibilità di partecipare alla Landsberger Wiesn, festa pubblica della città che ogni anno ospita concerti, buon cibo e ottima birra.

Donauwörth

Donauwörth nasce su una collina confluente con il Danubio, motivo per cui diversi secoli fa questo era un villaggio di pescatori e mercanti, che riuscivano a guadagnarsi da vivere immersi nella natura e nella bellezza paesaggistica circostante.

Con il passare del tempo anche la ricchissima famiglia Fugger vi si stabilì, contribuendo enormemente alla costruzione di edifici e alla realizzazione di opere d’arte.

Tra le attrazioni che dovete assolutamente visitare appena arrivati a Donauwörth c’è la parrocchia in stile gotico Liebfrauenmünster, ovvero basilica di nostra Signora, e il Käthe-Kruse-Puppen-Museum, dove sono esposte più di 150 bambole d’epoca di inestimabile valore.
Se volete organizzare una giornata particolare e più movimentata del solito in questa cittadella, sarete senza ombra di dubbio contenti di sapere che è possibile esplorare il fiume Wörnitz sia in kayak che in canoa.

Vi ricordo inoltre che a Giungo diventa sede di una delle più importanti gare di pesca di tutto Monaco, l’occasione adatta se desiderate mettere in mostra le vostre abilità.

Dinkelsbühl, la città medievale meglio conservata fuori dal turismo di massa

La città vecchia di Dinkelsbühl vanta ben 16 torri fortificate, diverse autentiche porte monumentali e una cinta muraria ancora intatta. Questa città condivide molti dei tratti affascinanti di Rothenburg ob der Tauber, ma è fuori dai sentieri turistici più battuti. La città è stata fortunatamente risparmiata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale diventando una vera e propria città-museo che ha conservato intatto il suo fascino. La storia di Dinkelsbühl merita di sicuro una sosta nel percorso della strada romantica.

Augusta, l’eredità romana della Strada Romantica

Augusta incontra l’eredità dei romani e dei ricchi commercianti del Medioevo in una delle città più antiche della Germania. Il passato di Augusta, che risale a 2000 anni fa, prende vita nel centro storico della città con le sue residenze barocche, gli splendidi viali e i ristoranti tradizionali, dove si può gustare una cena a lume di candela in in vecchie stanze con i soffitti a volta in una totale atmosfera medievale. Tanto d’estate quanto d’inverno con i suoi caratteristici mercatini di Natale, sarete sempre affascinati dalla magica atmosfera che circonda questa città della strada romantica.

Nördlingen, la città medievale nel cratere

Nördlingen, splendida cittadina sulla Strada Romantica, si trova al centro del Ries da cui prende il nome, un enorme cratere causato dalla caduta di un meteorite o di un asteroide almeno 15 milioni di anni fa, e dove, per la sua conformazione geologica, si sono addestrati gli astronauti dell’Apollo 14. Oggi, l’anfiteatro di 25 km di diametro che circonda la città è una fertile zona collinare. La città, circondata da mura possenti con 16 torrioni e cinque porte, nel 1200 ottenne l’ambito titolo di Libera Città Imperiale e divenne famosa sia per la sua Fiera di Pentecoste che radunava moltissimi mercanti da tutta l’area della Romantische Strasse, sia per la feroce caccia alle streghe, durante la quale ci furono 35 condanne a morte.

Harburg

Rimaniamo sempre nelle vicinanze del fiume Wornitz, per andare questa volta alla scoperta di una cittadella molto più piccola, di soli 5700 abitanti.

Questo borgo situato sulla Strada Romantica si contraddistingue particolarmente per la moltitudine di casette medievali che vi sorgono, dove un tempo abitavano contadini, mercanti e pescatori.

Gli amanti della storia dell’arte non potranno fare a meno di notare l’intreccio perfetto degli stili architettonici, dove si passa rapidamente dal gotico al barocco.

Oltre al centro borgo vale la pena visitare St Barbara, piccola chiesa protestante costruita nel 1612, ma sopratutto la gigante Burg; questa possente fortezza che in passato era utilizzata per la difesa, oggi permette di ammirare dall’alto tutta la bellezza di Harburg.

Se decideste di pernottare all’interno di queste mura medievali vi consiglio di effettuare la prenotazione con largo anticipo in quanto è presente un solo hotel; se invece i vostri progetti sono molto più grandi e state finalmente per celebrare il matrimonio con la donna della vostra vita, avete la possibilità di prenotare il piccolo borgo, sentendovi per una notte padroni del posto.

Pfaffenwinkel, l’angolo dei pastori

Questa parte della Baviera – conosciuta anche come “l’angolo dei pastori” – è famosa per le sue chiese e i suoi paesaggi incontaminati. Una tappa obbligata è la chiesa meta di pellegrinaggio Wieskirche – in italiano “Chiesa nel Prato” – a Steingaden. Questo capolavoro in stile rococò è presente nella lista dei monumenti del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Consigli di viaggio sulla Strada Romantica

La Strada Romantica è la più famosa strada panoramica tedesca e può essere molto affollata in estate. Il momento migliore per visitarla potrebbe essere in autunno, inverno oppure in primavera. Per iniziare, il tradizionale punto di partenza è Würzburg, a 75 Km a sud-est di Francoforte mentre la meta conclusiva è Füssen con il suo iconico castello di Neuschwanstein, a circa 82 Km a sud-ovest di Monaco di Baviera.

Strada romantica in auto e camper

Come arrivare alla Strada Romantica: Vola all’aeroporto internazionale di Francoforte.

Muoversi: Il modo migliore per godersi la Strada Romantica è in auto, e si può prendere un auto a noleggio all’aeroporto di Francoforte. Prendete l’autostrada B3 per Würzburg, il punto di partenza della Strada Romantica, e da lì segui le indicazioni per il tuo itinerario.