Füssen, il gioiello della Strada Romantica della Baviera

977
Cosa vedere a Füssen

Sospesa fra i picchi innevati delle Alpi e le acque cristalline del lago Forggensee, Füssen è una piccola cittadina situata a uno degli estremi della Strada Romantica, nelle vicinanze dell’Austria. Si tratta di uno dei paesi più amati dai milioni di turisti che arrivano da tutto il mondo per visitare la Baviera, attirati anche dagli spettacolari punti di interesse nei dintorni, come il Castello di Neuschwanstein.

Tuttavia, Füssen merita anche da solo un capitolo a parte, considerando anche la sua storia che, fin dai tempi antichi, vede questa località come punto d’incontro fra diversi popoli e culture. Già dell’epoca romana Füssen era un importante centro militare, dove trovavano rifugio le truppe della legione in stanza presso i territori teutonici; durante il medioevo e il rinascimento, invece, la città si trasforma con l’edificazione del monastero San Magno e del castello di Füssen, costruito nel 1500.

La popolarità di Füssen aumenta a dismisura fra il 1800 e il 1900, quando nelle sue vicinanze sorge il Castello di Neuschwanstein che ospita Ludovico II di Baviera e il suo entourage, compreso il famosissimo compositore Richard Wagner che scende proprio alla stazione del treno della cittadina per raggiungere il re nei suoi possedimenti.

Non stupisce, quindi, che questa città sia fra le più citate quando si parla di castelli della Baviera, case a graticcio e Strada Romantica, ma cosa vedere durante un soggiorno a Füssen? Le attrazioni sono talmente tante che potrebbe essere difficile organizzare il percorso adatto. Se vuoi visitare questa perla della Baviera continua a leggere: potrai approfondire tutti i punti d’interesse da non perdere, e scoprirai anche qualche curiosità sulla Baviera e sulle sue tradizioni.

Naturalmente, non mancheranno anche suggerimenti sugli alberghi e hotel dove soggiornare e ristoranti dove rilassarsi: insomma, basta con le chiacchere e partiamo alla scoperta di cosa fare a Füssen!

Cosa vedere a Füssen

In questo luogo non mancano alcuni centri d’interesse che possono incuriosire e entusiasmare anche i viaggiatori più esigenti, soprattutto chi ama la storia e l’arte.

Primo fra tutti il monastero di San Magno, che venne fondato in epoca medievale e da allora legò le sue vicende con quelle della cittadina bavarese. L’aspetto attuale è frutto di un rimaneggiamento del XVIII secolo, ed è per questo che si possono ammirare delle squisite decorazioni barocche e rococò come soffitti affrescati e pareti stuccate. Fra gli artisti che lavorarono qui si annoverano diversi italiani, che portarono un poì del gusto barocco veneziano in questo angolo di Baviera.

Sempre nel monastero è possibile visitare il Museo di Füssen, dove sono conservati reperti molto importanti che illustrano la storia della zona. Se amate la musica, qui troverete anche un’impressionante collezione di strumenti musicali a corde come liuti, mandolini e violini prodotti dai maestri artigiani di Füssen  dal 1500 in poi.

Castello di Füssen

castello di fussen baviera
Foto: bokehm0n/Instagram

L’Hohes Schloss, conosciuto più comunemente come Castello di Füssen, è un edificio tardogotico che sovrasta la città con la sua mole imponente. Nacque nel 1500 per volere dell’arcivescovo di Ausburg, un’importante città che sorge non molto lontana da Füssen, e fu utilizzato come centro strategico prima dell’arrivo dei reali bavaresi e la conseguente costruzione di nuovi castelli.

All’esterno e all’interno è possibile ammirare particolari d’epoca, come il soffitto a cassettoni della Rittersaal, la sala dei Cavalieri d’Onore, che conserva anche alcuni importanti reperti della Collezione Statale Bavarese. Qui si possono trovare sculture lignee del 1400 e opere pittoriche di Hans Holbein e altri antichi maestri tedeschi,ma non mancano anche esposizioni su periodi artistici più recenti, legati al 1800 e al 1900.

Centro Storico

Cosa vedere a Füssen

Fra il Castello di Füssen e il monastero di San Magno, il centro storico della città offre ai visitatori un meraviglioso scorcio sulla storia di questa zona della Baviera, con le caratteristiche case a graticcio decorate da mille colori che nascondono piccole piazze perfette per una bella foto su Instagram.

Passeggiando sulle rive del fiume Lech si può ammirare la città e osservare i locali e i turisti che si godono la calma e la quiete del luogo, magari fermandosi in qualche locale per sorseggiare un caffè o assaggiare i dolci tipici bavaresi. Ci si può divertire a esplorare ogni viuzza per trovare la fontana della città o le botteghe dei liutai, che qui producono strumenti dall’aspetto e dal suono magnifico.

Naturalmente non dimenticarti di sorseggiare un buon boccale di birra in uno dei numerosi locali della zona: un viaggio in Baviera non si può dire completo senza assaggiare la bevanda più popolare della zona!

Füssen e dintorni

Scopri gli Hotel più economici di Monaco

Cerchi un Hotel a Monaco di Baviera non troppo costoso e vicino al centro? Consulta la selezione che abbiamo creato per te!

I punti d’interesse più belli che si possono trovare intorno a Füssen sono, naturalmente, i due castelli reali, rispettivamente il castello di Hohenschwangau e quello di Neuschwanstein.

Il primo, più antico, venne fatto costruire da Maximillian II di Baviera come residenza estiva, e si riconosce per le sue torri merlate che sovrastano il lago Alpsee. Qui trascorse l’infanzia Ludwig II, il più famoso fra i sovrani bavaresi, che si innamorò dell’atmosfera volutamente medievale del luogo, ricco di oggetti antichi e reperti unici che si possono ammirare ancora oggi.

Il secondo castello è più recente ma sicuramente più celebre, grazie al suo aspetto da fiaba che lo rese un esempio perfino per il castello di Walt Disney.

Il castello di Neuschwanstein fu voluto proprio da Ludwig II, che desiderava rivivere appieno le atmosfere medievali già trovate nel maniero dove trascorse gli anni della giovinezza. Da questo sogno nacque il castello più bello di tutto il territorio bavarese, riccamente decorato e attorniato dalla spettacolare bellezza delle Alpi, un panorama da non perdere, soprattutto d’inverno.

Entrambi i castelli si trovano a pochi minuti da Füssen, e possono essere visitati sia d’estate che d’inverno, ma attenzione alle folle: soprattutto per quello di Neuschwanstein ci possono essere code alla biglietteria che durano anche qualche ora.

Terme di Füssen

Gli amanti della sauna e del benessere troveranno un centro termale di tutto rispetto, che si trova un po’ fuori rispetto al paese, più precisamente nella cittadina di Schwangau. Qui è possibile regalarsi una pausa di relax nel centro termale “Königliche Kristalltherme”, chiamato così per la sua decorazione con veri cristalli incastonati. Anche questo luogo fu voluto proprio da Ludwig II, e oggi ospita migliaia di visitatori che possono scegliere fra un bagno rilassante e un drink al bar della piscina.

Si tratta della scelta ideale per scrollarsi di dosso la fatica dopo un giro delle Alpi intorno a Füssen, godendo allo stesso tempo di una meravigliosa vista sul castello di Neuschwanstein.

Indirizzo: Am Ehberg 16 • D-87645 Schwangau

Sito Web: www.kristalltherme-schwangau.de

Lago Forggensee

Il lago Forggensee è un bacino artificiale che venne creato negli anni ’50 per limitare eventuali danni portati dagli straripamenti del fiume Lech durante il disgelo primaverile. Non a caso il corso d’acqua che attraversa Füssen si getta a nord proprio qui, dove si sono create nel tempo delle condizioni ideali per praticare sport acquatici, oppure attività come la pesca.

Nonostante non abbia un’origine naturale, il lago Forggensee ha assunto senza problemi la funzione di luogo panoramico della valle che si trova vicino a Schwangau, offrendo ai visitatori il punto ideale per immergersi e rilassarsi lungo le sue sponde. Vale la pena trascorrere un pomeriggio qua, soprattutto durante i mesi più caldi dell’estate!

Alberghi a Füssen

La città presenta strutture adatte per tutti i budget: vediamo le più popolari.

Hotel Fantasia: situato a 10 minuti a piedi dalla stazione, questo albergo offre camere in un incantevole palazzo liberty con tanto di torretta. La sua posizione privilegiata permette di svegliarsi con una splendida vista sulle Alpi e sull’Hohes Schloss, per un soggiorno veramente da favola, e non mancano neanche i comfort più moderni come il wifi e la televisione in camera. Altri punti a favore sono la possibilità di portare tutti gli amici a quattro zampe e un prezzo competitivo, circa 50-60 euro a notte.

Hotel Ludwigs: questa struttura si trova proprio nel centro storico della città, e offre ai propri clienti delle camere raffinate e spaziose, complete di accessori come phon, set di benvenuto e televisione. È possibile ordinare una squisita colazione direttamente qui o regalarsi qualche minuto nei locali che circondano l’albergo, senza preoccuparsi della macchina (se si è automuniti) che troverà posto direttamente nel parcheggio dell’hotel. Da provare lo squisito ristorante, che offre un menù bavarese ai propri clienti; inoltre, anche qui è permesso portare animali, anche se potrebbe essere previsto un supplemento. I prezzi per camera si aggirano sui 100 euro, ma si può pagare un po’ meno in bassa stagione.

Seehotel Hartung: distante qualche km in macchina dal centro di Füssen , questo albergo offre il massimo a chi desidera regalarsi una vacanza in Baviera, coniugando camere rustiche, ma confortevoli, e un centro benessere di tutto rispetto dove rilassarsi fra sauna e massaggi. Si può godere della vista sulle Alpi e sul Lago di Hopfensee, visibili anche dalla sala colazioni dove si può trovare un meraviglioso buffet compreso nel prezzo, così come lo è il parcheggio. Il costo di una camera doppia si aggira intorno ai 200 euro, utilizzo del centro benessere compreso.

Come arrivare a Füssen

Come arrivare a Füssen? Raggiungere questa cittadina è molto semplice: prendere il treno regionale della Deutsche Bahn RE57508 in direzione Füssen dalla Hauptbahnhof, la stazione centrale. Una volta arrivati, prendete l’autobus in direzione Schwangau fino alla fermata di Hohenschwangau/Alpseestrasse.