Westpark: il parco urbano perfetto per una giornata di relax a Monaco di Baviera

Ampi spazi verdi, aree per i più piccoli, eleganti giardini all’italiana e diversi punti di ristoro dove poter assaporare alcune tra le migliori birre locali: Il Westpark, un bellissimo parco cittadino a Monaco di Baviera rappresenta il luogo ideale per rilassarsi in compagnia di amici o familiari.

Progettato dall’architetto Peter Kluska in occasione dell’Esposizione Internazionale dei Giardini nel 1983, questo parco copre una superficie di 720.000 m2 e si estende per oltre 2,6 km da est a ovest. Queste dimensioni rendono il Westpark di Monaco di Baviera uno dei parchi cittadini più grandi del mondo assieme a Central Park di New York e al londinese Hyde Park.

Ispirandosi ai paesaggi alpini, Kluska ha completamente rivoluzionato l’area realizzando paesaggi artificiali di colline e valli e due laghi: il Westsee e il Mollsee.

Luogo tra i più amati dell’intera città, il parco è stato sin da subito uno dei più popolari parchi urbani della Baviera, in quanto da quasi 40 anni ogni giorno migliaia di monancensi si danno appuntamento presso gli eleganti giardini fioriti, i parchi giochi, i campi sportivi e la birreria che hanno contribuito a rendere il Westpark uno dei principali centri di aggregazione cittadini.

Scopriamo insieme quali sono, quindi, le principali attrazioni del parco, famoso anche per ospitare mostre ed eventi culturali di rilevanza internazionale.

Diverse sono le attrazioni che rendono davvero unico questo elegante parco situato proprio in prossimità del centro cittadino. La visita al Westpark non può che non iniziare dall’imponente roseto, giardino nel quale durante i mesi primaverili fioriscono più di 20.000 rose, di cui sono state piantate 500 specie diverse. Nei pressi del roseto si trova anche due tra i principali bar del parco, famosi per servire birra di ottima qualità e luogo di ritrovo di moltissimi abitanti della città.

Molti suggestivo è anche il Seebühne, un anfiteatro semicircolare in pietra naturale utilizzato in occasione di eventi culturali o, durante l’estate, come cinema all’aperto.
Non è, però, solamente il Seebühne ad ospitare i tanti eventi culturali che si svolgono all’interno del parco. Piccoli concerti e spettacoli teatrali si svolgono anche nel Theatron, mentre le mostre più piccole vengono allestite all’interno della Sardenhaus, edificio di piccole dimensioni che può essere affittato per organizzare eventi.

Un angolo asiatico nel cuore di Monaco di Baviera

pagoda asiatica westpark monaco di baviera

Meritevole di un paragrafo dedicato, è la zona del parco dedicata alla cultura asiatica. L’attrazione più riconoscibile di quest’area è, senza ombra di dubbio, la Thai-Sala, una pagoda in stile vietnamita con un’immagine consacrata del Buddha che si riflette nel laghetto. Non distante da questo importante luogo di culto sorge il primo santuario buddista in Germania, una pagoda realizzata interamente in legno da circa 300 artigiani nepalesi.

Importanti almeno quanto le attrazioni precedentemente citate sono i due giardini asiatici: il giardino cinese e quello giapponese. Il primo permette ai visitatori di seguire percorso che attraversa simbolicamente le quattro stagioni, mentre il giardino giapponese è stato donato a Monaco dalla città di Sapporo, gemellata con il capoluogo della Baviera. Gli architetti giapponesi che hanno progettato l’area, hanno ricreato un giardino in perfetto stile del periodo Heian, capace di sorprendere ogni visitatore grazie a scorci e dettagli mozzafiato.

Westpark: una galleria d’arte a cielo aperto

Mostre, eventi culturali e cinema all’aperto, ma anche tante installazioni artistiche. A partire dal 1983, anno in cui è stato inaugurato il parco così come lo conosciamo oggi, diversi sono stati gli artisti a cui è stata commissionata la realizzazione di opere d’arte e di sculture destinate ad essere collocate all’interno del parco. Tra le più importanti, è impossibile non citare la fontana “Hello” di Makoto Fujiwara, situata nell’area dedicata alla cultura orientale, e la fontana sferica di Christian Tobin, installazione capace di attirare l’attenzione dei più piccoli in virtù del suo funzionamento, il quale pressione dell’acqua.

Non meno importanti sono la scultura sulla collina delle rose “Terrace” di Jean Clareboudt e la Bayerwaldhaus, antica fattoria del 1747 con un tradizionale orto agricolo.

Il Westpark e lo sport

Ogni giorno, sia durante l’estate sia durante la stagione invernale, sono centinaia gli sportivi che si recano all’interno del parco per svolgere attività fisica. Durante le stagioni più calde dell’anno, i cittadini di Monaco di Baviera possono usufruire gratuitamente del programma sportivo per il tempo libero messo disposizione dalla città di Monaco.

Quando il tempo lo permette, all’interno del parco vengono allestite diverse sedute di allenamento, dalle lezioni di pilates a quelle di yoga, fino ad arrivare alle più movimentate sessioni di Zumba.

Gli amanti del calcio possono, invece, sfogarsi sugli ampi prati del parco, tuttavia ci sono anche campi da calcio in cemento. Vi è, inoltre, un campo dedicato ai giocatori di basket, situato nella parte occidentale del parco, nei pressi della Bayerwaldhaus.

I più piccoli, invece, hanno la possibilità di divertirsi all’interno delle sei strutture a loro dedicate, le quali permettono di giocare con scivoli, altalene e giochi d’acqua.

Il parco cambia totalmente aspetto durante i mesi invernali. La neve trasforma il Westpark in un vero e proprio impianto sciistico. Moltissimi, infatti, sono le migliaia di monacensi che, a bordo del proprio slittino, affrontano le colline innevate ad alta velocità.

I giardini di Monaco di Baviera sono luoghi di grande fascino e bellezza, dove è possibile trascorrere momenti di tranquillità e relax immersi nella natura.

In conclusione

Quanto appena letto ci consente di affermare che La vasta superficie del Westpark offre soluzioni per ogni fascia di età: dallo sport all’arte, dall’intrattenimento al semplice svago, all’interno del parco ce n’è davvero per tutti i gusti. Non resta, quindi, che recarsi a WestPark e trascorrere una giornata all’insegna del relax in compagnia di amici o familiari.

error: Content is protected !!