Lago Königssee

Il lago Königssee, in Baviera, è uno dei più bei laghi della Baviera. La sua posizione lo rende particolarmente appetibile per una gita fuori porta perché non dista molto tanto dal confine con l’Austria quanto da Monaco di Baviera.

Le sue acque di colore verde smeraldo si trovano nel cuore del Parco Nazionale di Berchtesgaden, circondato dalle imponenti vette del monte Watzmann che arrivano a sfiorare quasi i 3000 m di altezza.

Al vostro arrivo, sarete accolti dalla stupenda tranquillità di questo lago, un vero e proprio gioiello delle alpi bavaresi.

Questo lago si può ammirare anche dopo aver visitato nelle vicinanze le meravigliose miniere di sale di Bad Reichenhall oppure il famoso Nido dell’Aquila di Hitler, sempre sulle montagne bavaresi.

Ritornando al lago Königssee, non dimenticatevi di visitare la Cappella di San Bartolomeo sull’omonima penisola così come di solcare le sue acque a bordo dei silenziosissimi battelli elettrici.

Cosa vedere al lago Königssee

Non perdete l’occasione di fare un’escursione con i battelli elettrici (assolutamente silenziosi e non inquinano) che solcano le acque del Königssee da una sponda all’altra per visitare i numerosi punti di interesse che questa zona quasi al confine con l’Austria può offrirvi.

Durante la traversata il capitano del vostro battello compirà una piccola sosta ed inizierà a soffiare in un corno in direzione della famosa “parete dell’eco”; qui il suono del corno rimbalzerà tra le rocce per ben sette volte, regalandovi uno spettacolo di pura magia.

Chiesa di Sankt Bartholomä: la chiesa sull’acqua

Lago Königssee Monaco di Baviera

La chiesa cattolica romana di San Bartolomeo è una chiesa di pellegrinaggio dove ogni anno i pellegrini vengono regolarmente a visitarla alla ricerca di significati spirituali e morali.

Questo edificio religioso si trova nella Berchtesgadener Land, un distretto della Baviera, nel sud della Germania.

Questa chiesa come è facile immaginare prende il nome da San Bartolomeo Apostolo.

Gli apostoli erano i più stretti seguaci di Gesù e principalmente i predicatori dei messaggi evangelici. San Bartolomeo fu uno dei dodici apostoli ed è stato più volte identificato con la figura di Natanaele o Natanaele. Inoltre, San Bartolomeo è il patrono dei casari e dei contadini alpini.

La chiesa si trova sulla sponda occidentale del lago Königssee, vicino al confine austriaco, sulla penisola di Hirschau, all’interno delle Alpi di Berchtesgaden.

Questa chiesa può essere raggiunta solo facendo un’escursione attraverso le montagne che la circondano o via nave. Un piccolo punto nel nord della regione è l’unico punto di accesso.

I cittadini della città di Berchtesgaden costruirono la prima cappella nell’anno 1134 sul lago Königssee.

La cappella fu ricostruita nel 1697 in stile barocco, uno stile che iniziò nella seconda metà del XVI secolo in Italia, appartenente al periodo barocco. Queste strutture indicavano spesso la vittoria delle chiese cattoliche in quanto mescolavano architettura rinascimentale con nuova moda teatrale e retorica. Queste strutture hanno esplorato nuove forme di intensità, luce, ombra e forma drammatiche.

La pianta della struttura è simile a quella della cattedrale di Salisburgo, in Austria.

La chiesa di San Bartolomeo ha un tetto rosso a forma di cupola e due cupole a cipolla (la loro lunghezza è più grande della loro larghezza).

Sulla chiesa sono presenti dei preziosi stucchi eseguiti da un artista di nome Joseph Schmidt.

La chiesa ha persino un coro a tre absidi (nicchia semicircolare). È dove si trova di solito l’altare o è seduto il clero.

Situati nelle absidi, gli altari sono santificati rispettivamente a Santa Caterina, San Giacomo e San Bartolomeo.

Il pellegrinaggio si tiene ogni anno il giorno di San Bartolomeo, il sabato successivo dopo il 24 Agosto. Il pellegrinaggio inizia dal comune di Maria Alm nel distretto di Zell am See e attraverso le Alpi di Berchtesgaden.

Dal molo di Sankt Bartholomä potrete “allungare” la vostra giornata all’insegna delle escursioni visitando la Eiskapelle a circa un’ora di cammino oppure costeggiando il lago potrete raggiungere il Malerwinkel (angolo del pittore), un’insenatura nella parte nord-orientale del Königssee che vi offrirà un belvedere magnifico.

Foto: ticket.to.anywhere / instagram