I migliori mercati alimentari a Monaco

191
i mercati alimentari di monaco di baviera

Dalla cucina tipica a base di weisswurst servito con un brezel appena sfornato fino all’ossessione per i doner kebab, i monacensi adorano mangiare e bere.

Anche se la città è piena di ottimi ristoranti, da quelli con le stelle Michelin fino a quelli con la cucina vegetariana e vegana, ci sono anche una miriade di fantastici mercati alimentari dove è possibile prendere qualcosa da mangiare per il vostro viaggio.

Per farti assaggiare le gustose prelibatezze di Monaco di Baviera, oggi voglio parlarti dei migliori mercati alimentari della città.

Viktualienmarkt, lo storico mercato degli agricoltori

viktualienmarkt monaco di baviera

Il Viktualienmarkt è un po’ il padre di tutti i mercati alimentari di Monaco di Baviera, nonché quello che attira la maggior parte dei visitatori della città.

Per secoli questo mercato degli agricoltori locali sì è tenuto a Marienplatz, il cuore della città, per poi spostarsi a poca distanza tra Frauenstraße e Heiliggeistkirche.

Ancora oggi troverai i segni delle sue origini come mercato agricolo nelle bancarelle che vendono verdure, frutta, spezie e le migliori salsicce della Baviera.

Qui potrai rifornirti di cibi di tutti i tipi per un futuro picnic all’insegna della tradizione bavarese, che non può essere la stessa senza i ravanelli e i cetrioli croccanti sotto’olio.

Oggi a queste bancarelle si uniscono anche quelle che vendono autentici piatti bavaresi, nonché articoli da toeletta fatti in casa e fiori di ogni tipo.

Se vuoi veramente provare l’esperienza di un autentico monacense nel suo giro al mercato, fermati al biergarten che puoi trovare al centro del Viktualienmarkt: qui potrai assaggiare birra versata direttamente da botti di legno così come vuole la più rigorosa bavarese. La cosa particolare è che la tipologia servita non è mai la stessa, ma cambia di giorno in giorno.

Se ti fermi a Monaco più giorni (e se reggi bene l’alcool!) non perdere l’occasione di scoprirle tutte. Devi sapere che nei biergarten si può anche consumare cibo portato da fuori, perciò non perdere l’occasione di acquistare qualche leccornia bavarese da accompagnare con un bel boccale. Ti consiglio, oltre all’intramontabile Leberkäse, anche l’Obatzda, uno squisito formaggio della zona.

Elisabethmarkt, il mercato alimentare dedicato a Sissi

mercato elisabethmarkt monaco di baviera

Questo mercato bavarese è veramente radicato nella storia e nella cultura tedesca, fino al suo nome: Elisabetta, nota anche come Sissi, era un’amata figlia del duca di Baviera, che divenne imperatrice d’Austria.

A differenza del Viktualienmarkt che vende cose che con la Baviera hanno poco a che fare, il mercato di Elisabethmarkt è molto legato alle sue radici, concentrandosi principalmente nella vendita del formaggio locale, della carne e sulla birra fatta in casa.

Dopo che gli edifici che ospitavano il mercato furono demoliti durante la seconda guerra mondiale, la città scelse di utilizzare i padiglioni anziché ricostruire il tutto come prima, e questo è ancora oggi il segno distintivo dell’Elisabethmarkt.

Scopri gli Hotel più economici di Monaco

Cerchi un Hotel a Monaco di Baviera non troppo costoso e vicino al centro? Consulta la selezione che abbiamo creato per te!

Con circa 20 bancarelle, tutti i giorni (tranne la domenica) troverai il mercato nel grazioso quartiere di Schwabing; è il luogo perfetto per fare rifornimento e prendere alcuni ingredienti tradizionali per un picnic prima di partire alla scoperta della città.

Se stai viaggiando a Monaco di Baviera in estate non ti dimenticare di passare anche durante le ore serali: se sei fortunato potrai vedere alcune band che si esibiscono in lunghi concerti jazz. Con una veloce passeggiata potrai scoprire qualche angolo nascosto di questo piccolo mercato, come i graffiti e i murales che ne decorano i padiglioni.

Hall of Taste: der Streetfood Markt

In questo particolare mercato alimentare non aspettatevi di trovare le bancarelle che vendono frutta e verdura come nelle altre piazze perché questo luogo si concentra sulla raccolta del miglior cibo di strada che la città ha da offrire in un unico posto.

Il primo venerdì di ogni mese, tutti i buongustai affamati si riuniscono fuori dalla Pressehaus di Bayerstraße per assaggiare il miglior cibo di strada di Monaco, sia che si tratti di un brezel o dell’importazione culinaria preferita della Germania: il doner kebab.

Oltre all’ottimo cibo servito fresco da furgoncini e bancarelle, potrai ascoltare con musica dal vivo, artisti e DJ oltre a bere ovviamente tanta buona birra da gustare insieme al tuo pasto.

Wiener Markt, il mercato viennese

Situato nel quartiere alla moda di Haidhausen, Wiener Markt è un posto dove i residenti possono comprare frutta e verdura per tutta la settimana; nonostante la folla di turisti a Monaco, questo mercato alimentare ha conservato ancora tutta la sua “originalità” locale.

Ciò che manca di dimensioni, lo compensa l’autenticità: la sensazione di essere in un tipico luogo bavarese è davvero intensa.

Questo “pedigree” bavarese è confermato dalla storia del mercato, che fin dal 1891 viene conosciuto con il suo nome proprio perché era stato edificato vicino alla strada che collegava direttamente Monaco con il capoluogo austriaco.

Dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale il Wiener Markt fu ricostruito e divenne l’importante luogo di incontro per locali e turisti che è oggi.

Qui potrai notare molti viaggiatori che si fanno un selfie con il leone rosso e bianco della piazza, un simbolo del mercato.

Auer Dult

Tre volte all’anno, il mercato Auer Dult si apre intorno alla chiesa di Mariahilf per contrassegnare vari eventi nel calendario della chiesa.

Questo mercato prende il controllo dell’area circostante con giostre e circa 300 bancarelle che vendono di tutto, dai lederhosen alle scope e alle attrezzature da cucina.

Qui potrai provare i classici cibi bavaresi come lo Steckerlfisch (pesce su un bastone cotto a fuoco vivo) ma anche tante altre specialità che non trovi sempre dappertutto.

La storia di questo evento la dice lunga riguardo la sua popolarità: diverse fonti ne testimoniano la presenza fin dal XIV secolo, quando era una delle fiere più importanti del territorio europeo attuale, al pari di quelle di Lione.

Scopri gli Hotel più economici di Monaco

Cerchi un Hotel a Monaco di Baviera non troppo costoso e vicino al centro? Consulta la selezione che abbiamo creato per te!

A seconda della stagione della tua visita potresti scoprire che l’Auer Dult cambia nome, per esempio chiamandosi Maidult in primavera, Jakobdult in estate, e Kirchweihdult in autunno.

Nonostante questa fiera richiami molti locali e turisti potrai notare come ci sia una costante atmosfera rilassata, dove nessuno ha mai fretta di comprare o vendere. Ognuno segue le proprie tempistiche, e all’Auer Dult non c’è spazio per le folle concitate.

Tollwood Winterfestival e Sommerfestival

tollwood festival monaco di baviera
Tollwood Winterfestival – Foto: tollwood.de / © Bernd Wackerbauer

Un altro importante festival e centro alimentare di Monaco è il Tollwood che si svolge due volte l’anno.

La sede estiva è vicino all’Olympiapark e si concentra fortemente sulla musica, con diversi artisti globali che si esibiscono ogni anno. Il focus durante l’evento è tenuto anche sui temi di eguaglianza sociale, e non per niente gli stand offrono anche piatti provenienti da tutto il mondo come il couscous.

È il luogo ideale anche se desideri acquistare dei prodotti solidali come borse, vestiti e accessori, tutti realizzati secondo un’etica lavorativa che guarda alle popolazioni dei paesi in via di sviluppo.

Winter Tollwood invece si svolge nello stesso luogo dell’Oktoberfest – una volta terminato il festival della birra, nemmeno un mese dopo, iniziano a montare gli stand del Tollwood invernale, offrendo un mix di artisti di strada, spettacoli e cocktail incredibili.

C’è tutta una serie di bancarelle di cibo per allietare il tuo stomaco e non puoi andartene senza provare un Flammkuchen (un incrocio tra una pita calda e una pizza).

Winter Tollwood ha anche una tenda vegetariana dedicata, quindi nessuno è escluso dal festival più delizioso di Monaco.

Se ti trovi in città durante l’ultimo dell’anno, non dimenticarti di fare un salto proprio qui, dove troverai un dj set che comprende tutti i tipi di musica e che ti permetterà di fare festa fino a tardi.

Gli appassionati di teatro, invece, potranno trovarsi al Weltsalon, il tendone che ospita compagnie di attori da tutto il mondo che approfittano dell’occasione per esibirsi in spettacoli innovativi che potrai vedere solo qui.

Questi, molto spesso, trattano anche temi attuali riguardanti l’emergenza climatica o l’immigrazione, un must see se desideri comprendere meglio le problematiche del nostro tempo. Attenzione, però: gli spettacoli sono per la maggior parte in tedesco!

I mercati settimanali di Monaco di Baviera

Anche se sono meno conosciuti e frequentati dai turisti, i “mercati rionali” di Monaco di Baviera rappresentano comunque una buona occasione per scoprire tutte le specialità della città e, perché no, fare qualche affare. Ecco gli appuntamenti da non perdere:

  • Josephsplatz: si tiene il martedì nell’omonima piazza, ed è l’appuntamento più atteso dagli estimatori della frutta. Fra le specialità che si possono trovare qui, infatti, si annoverano ciliegie, mele e prugne che provengono dalle fattorie della campagna bavarese, cresciute nel pieno rispetto della natura e dell’ecosistema. Inoltre, qui si trovano succhi organici al 100% e una discreta collezione di liquori, sempre provenienti dai prodotti della terra, che si possono acquistare anche come delizioso souvenir.
  • St.-Anna-Platz: qui il mercato del giovedì è decisamente ridotto, ma questo non fa che aumentarne il fascino. Troverai un ambiente rilassato dove si conoscono tutti, e potrai scoprire prodotti veramente tipici, come i prodotti a base di latte di capra della fattoria Etzlstorfer, talmente buoni da aver vinto diversi premi internazionali.
  • Ackermannbogen: è uno dei mercati del venerdì, ed è situato vicino all’Olympiapark. È relativamente nuovo, ed è riconoscibile per una certa atmosfera “hipster” che lo rende, però, tutt’altro che inospitale. Se sei un appassionato di caffè non perdere l’occasione di visitarlo: troverai le varietà più pregiate macinate direttamente sul posto.