Museo Ebraico

174
museo ebraico monaco di baviera

Situato nel centro storico di Monaco di Baviera e precisamente nella St. Jakob Platz, la piazza principale del vecchio quartiere ebraico, il centro dedicato alla cultura ebraica della città rappresenta un luogo emblematico, dove ogni viaggiatore può scoprire le diverse sfaccettature di questo popolo, dalle origini alle tragedie del XX secolo.

Particolare e molto riconoscibile fra gli antichi palazzi di questo angolo della città, il Museo Ebraico della città è una tappa obbligata per chiunque desideri entrare a contatto con la realtà del popolo eletto in un ambiente che, per diversi anni, lo ha rigettato: questa struttura nasce proprio per non dimenticare ed educare al tempo stesso alla tolleranza e alla convivenza.

Storia e architettura del museo ebraico

sinagoga ebraica monaco di baviera
Sinagoga Ohel Jakob – Foto: K3.de

Il Museo Ebraico fa parte di una serie di tre edifici che vennero costruiti nel 2006 seguendo il progetto degli architetti Wandel, Hoefer, Lorch, scelto da una giuria di esperti riunita apposta per l’occasione. Ad oggi è uno tra i più moderni musei di Monaco di Baviera.

Questo ensemble architettonico consiste di tre palazzi quadrati dallo stile contemporaneo, realizzati in travertino, divisi ma sempre in dialogo fra loro tramite alcuni elementi di raccordo e delle aperture studiate appositamente per creare un percorso costante.

Nella St. Jakob Platz, la piazza che ospita il complesso, è difficile non notare le costruzioni cubiche: queste ospitano la sinagoga Ohel Jakob, il Jewish Community Center e il Museo Ebraico, quest’ultimo inaugurato nel 2007.

Così come l’esterno, anche l’interno del museo ebraico è caratterizzato da un aspetto contemporaneo e innovativo, che permette di mostrare arte, costumi e materiale informativo in una veste dinamica che coinvolge ogni visitatore.

L’edificio è diviso in tre livelli di esposizione, dove si può assistere a esposizioni e proiezioni dedicate alla cultura ebraica, ma non solo. È disponibile anche un’area studio, ovvero uno spazio più ristretto dove trovano posto mostre specialistiche molto particolari, spesso realizzate con l’aiuto di scuole ed istituti universitari.

Cosa si può trovare nello Jüdisches Museum

Gli spazi espositivi di questo museo sono organizzati in maniera differente a seconda dei livelli.

Dal “classico” museo riprende le soluzioni come le teche illuminate, organizzate però in modo da permettere a ogni visitatore di passeggiare liberamente e osservare i reperti all’interno a 360°.

Si possono vedere diverse componenti della cultura ebraica, come i testi e gli arredi sacri, oppure disegni e schizzi degli illustratori di origine ebraica dai soggetti più disparati.

Il focus principale è sempre concentrato sull’unicità dell’identità ebraica, che in questo luogo viene analizzata in tutte le sue sfaccettature.

Gli addetti del museo ebraico sono a disposizione dei visitatori per spiegare e illustrare tutti gli oggetti e le opere d’arte esposte, e vantano una grande conoscenza della comunità ebraica del luogo.

Per scoprire nei dettagli le vicissitudini del popolo eletto, non perdere l’esposizione permanente “Voices_Places_Times. Jews in Munich”, dove in sette aree tematiche potrai venire a conoscenza con la storia della comunità ebraica in città, osservandola sia nei suoi momenti d’oro che in quelli più tragici.

Naturalmente una sezione è dedicata all’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale, un avvenimento che, a Monaco e in tutto il Land, fu tristemente perseguito dai vertici nazisti in cerca di una folle “soluzione finale”.

Scopri gli Hotel più economici di Monaco

Cerchi un Hotel a Monaco di Baviera non troppo costoso e vicino al centro? Consulta la selezione che abbiamo creato per te!

Come arrivare al Museo Ebraico

Il Museo Ebraico si trova in St. Jakob Platz, un luogo piuttosto centrale a Monaco di Baviera che è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Si può trovare con facilità passando anche dalla Marienplatz, la piazza principale della città.

La struttura è aperta dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00 e il biglietto costa di 6 euro, ma i bambini e i minorenni entrano gratuitamente. L’accesso è agevolato per chi ha problemi di mobilità: si può usare l’ascensore per tutti e tre i livelli o alcuni montascale montati appositamente, mentre per i non vedenti sono disponibili alcune esperienze tattili ed è permesso essere accompagnati dal proprio cane guida.

I propri effetti personali devono essere depositati negli armadietti all’entrata, e potranno essere ritirati una volta finita la visita.

Nel Museo è disponibile anche un Bookshop con le pubblicazioni più recenti sul tema ebraismo, ed è possibile anche fare una sosta nell’area ristoro appositamente pensata per accogliere i clienti.

Visitare il Museo Ebraico di Monaco di Baviera è un’ottima occasione per scoprire tutte le sfaccettature di questa cultura, ed è un buon modo anche per non dimenticare le terribili persecuzioni dei secoli passati.

Informazioni utili sul Jüdisches Museum

Indirizzo: Sankt-Jakobs-Platz 16, 80331 München, Germania

Orario di Apertura: dal martedì alla domenica: dalle 10:00 alle 18:00. Chiuso il lunedì.

Sito web: https://juedischesmuseum.blog/

Prezzi dei biglietti

  • Adulti: 6 €
  • Studenti: 3 €
  • Minorenni: gratis

Come arrivare al museo

  • Metro: fermata Sendlinger Tor, linee U1, U2, U3, U6 e U7.
  • Tram: linee 27 e 28.
  • Autobus: linee 62 e 117.